Cloud Computing: Rischi e Benefici

Il cloud computing è un paradigma nel mondo dell’information technology (IT) che consente l’accesso universale a un pool di risorse e servizi di livello superiore a cui gli utenti potrebbero facilmente accedere tramite Internet.

In parole molto semplici, potrebbe essere descritto come la fornitura di servizi di calcolo su richiesta su Internet. Questi servizi spaziano dall’applicazione allo stoccaggio alla potenza di elaborazione e nella maggior parte dei casi, sono su base pay-as-you-go.

Tipi di servizi cloud


Il cloud computing può essere ampiamente suddiviso in tre gruppi: infrastruttura come servizio (IaaS), piattaforma come servizio (PaaS) e software as a service (Saas). Alcuni si riferiscono a questo come cloud computing stack a causa del fatto che si costruiscono l’uno sull’altro. Comprendere questi tipi di servizi cloud e come possano essere utilizzati nel proprio lavoro, consente alle aziende di raggiungere il propri obiettivi generali come stabilito.

Infrastructure-as-a-service (IaaS)
Questo è il cloud computing nella sua forma più elementare. Implica il noleggio dell’infrastruttura IT da un fornitore di servizi cloud in genere su base pay-as-you-go. Queste infrastrutture IT comprendono macchine virtuali, server, storage, sistemi operativi e reti.

Piattaforma come servizio (PaaS)
Questi servizi si basano sul tipo PaaS. È il servizio informatico che offre un ambiente per creare, testare, fornire e gestire applicazioni software. Questo è il servizio di cloud computing ideale per gli sviluppatori di applicazioni web e mobile.

Software come servizio (SaaS)
Questa è un’applicazione di consegna del software su Internet generalmente fornita in abbonamento. Gli utenti possono utilizzare SaaS per ospitare e gestire le applicazioni software e l’infrastruttura sottostante senza occuparsi della manutenzione e degli aggiornamenti.

Ciò detto, è fondamentale comprendere che non tutte le nuvole sono uguali. Il cloud computing potrebbe essere implementato in diversi modi; pubblico, privato e ibrido. I cloud pubblici sono quelli in cui risiedono i dati di diverse società. Il servizio di cloud computing privato, come suggerisce il nome, è il servizio utilizzato esclusivamente da una singola azienda o organizzazione, mentre la versione ibrida combina i cloud pubblici e privati ​​per offrire migliori opzioni di implementazione e una maggiore flessibilità.

Utilizzi del cloud computing

Anche se la maggior parte delle persone non ne è consapevole, ha usato, usa e continuerà ad utilizzare il cloud computing in futuro. Se hai utilizzato un servizio online per inviare un messaggio di posta elettronica, guardare film, modificare documenti, ascoltare musica, guardare la TV, giocare o archiviare file; hai usufruito di servizi di cloud computing.

Il cloud computing, come sappiamo, ha appena un decennio, ma la sua accettazione da parte di start-up e multinazionali è un sicuro segnale delle possibilità che vengono create attraverso questo servizio.

Di seguito sono riportate alcune attività specifiche che è possibile eseguire con il cloud:

  • Analizza i dati per i modelli e fai previsioni
  • Fornire software su richiesta
  • Streaming audio e video
  • Archivia, esegue il backup e recupera i dati
  • Ospita siti Web e blog
  • Creare nuove app e servizi

Rischi e vantaggi del cloud computing

Iniziamo con i vantaggi del cloud computing

cloud computing

Anche nel suo stadio primordiale, il cloud computing rappresenta un enorme passaggio dall’approccio tradizionale all’uso delle risorse IT da parte delle imprese. Quindi, cosa rende il cloud computing così popolare tra le startup e le multinazionali? Dall’immagine sopra, possiamo vedere il trend di crescita del cloud computing e la sua spinta al fatturato industriale, oltre a una proiezione per i prossimi due anni. Per un settore che è nato non molto tempo fa, quale potrebbe essere la causa di questa massiccia crescita?

Ecco 6 motivi molto semplici:

  1. Velocità

I servizi di cloud computing sono principalmente su richiesta e self-service, pertanto, in pochi minuti e con alcuni semplici click, possono essere rese disponibili importanti risorse di calcolo. Ciò offre alle aziende la massima flessibilità e rimuove la pressione derivante dalla pianificazione della capacità.

  1. Costo

Con il cloud computing, non è necessario spendere per la configurazione hardware e software, né è necessario eseguire i data center in loco.

  1. Prestazioni

I servizi di cloud computing funzionano su una rete globale di data center sicuri e vengono di solito aggiornati a intervalli per garantire che rimangano estremamente veloci, sicuri ed efficienti. Questo di conseguenza ha una maggiore efficacia rispetto al singolo data center aziendale, ad esempio, la latenza per le applicazioni è ridotta pur garantendo maggiori economie di scala.

  1. Produttività

Per organizzare data center in loco è richiesto spazio, configurazione dell’hardware, installazione e aggiornamenti dei software e altre rigorose attività di gestione IT. Il bisogno di tutto questo viene eliminato dal cloud computing, lasciando così maggior tempo per le cose più importanti, come raggiungere i propri obiettivi di business.

  1. Scala globale

La capacità di scalare elasticamente è uno dei principali vantaggi del cloud computing. La parte migliore è che questa elasticità raggiunge praticamente ogni angolo della terra – purché sia ​​possibile accedere a Internet. Potresti diventare globale in pochi secondi.

  1. Affidabilità

Il backup dei dati, il ripristino dei pericoli e la continuità delle attività aziendali sono resi molto più semplici e meno costosi in quanto i dati possono essere facilmente replicati su diversi siti ridondanti sulla rete del provider cloud

Nonostante questi incredibili benefici, ci sono alcuni problemi che ancora affliggono il cloud computing in questa fase della sua evoluzione. Alcuni dei quali sono:

A lungo termine, il cloud computing non è molto più economico della tradizionale forma di calcolo perché, come quasi ogni altra cosa, il noleggio potrebbe essere molto più economico nel breve periodo, tuttavia, per diversi anni, è solitamente più costoso.

Avviare una nuova applicazione attraverso il cloud computing è realmente più semplice, tuttavia, non è così semplice trasferire sul cloud informazioni o app aziendali esistenti. Anzi, potrebbe rivelarsi complicato e più costoso. Alcune aziende sono riluttanti ad ospitare dati sensibili sugli stessi server utilizzati dalle loro aziende concorrenti. L’uso di un’applicazione SaaS può implicare che si debba usare lo stesso server del proprio rivale e ciò potrebbe rendere difficile stabilire un vantaggio competitivo se l’applicazione è cruciale per la propria attività.

Certo, c’è il problema della connessione a Internet. Sarai in grado di accedere al tuo documento, file o app solo quando disponi di una connessione Internet.

Non tutti i fornitori offrono lo stesso livello o qualità del servizio. Alcuni fornitori potrebbero affermare di offrire servizi di cloud computing quando in realtà; stanno offrendo solo una specifica applicazione o servizio. Ancora peggio, potrebbero essere solo intermediari che non aggiungono valore ma aumentano i costi di gestione.

Infine, la questione della sicurezza: come previsto, le aziende temono la sicurezza dei servizi cloud. La sicurezza dei tuoi sistemi esistenti farebbe molto per determinare il livello di sicurezza del tuo servizio cloud; tuttavia, raramente si è assistito a violazioni. Rimangono le preoccupazioni sulla sicurezza, in particolare per le aziende che spostano i dati tra diversi servizi cloud perché determinano la crescita degli strumenti di sicurezza cloud.

Conclusioni sul cloud computing

Il cloud computing è ancora relativamente nuovo anche se ha già una ricca storia. Molte aziende stanno ancora cercando di individuare le app da spostare e quando spostarle, tuttavia dovranno prima convincersi che i propri dati possono essere al sicuro anche se archiviati in cloud e non solo nel proprio seminterrato. Detto questo, ad oggi il futuro del cloud computing sembra radioso.

Iscriviti Alla Newsletter del Blog

Ricevi gli ultimi approfondimenti & le guide gratuite direttamente nella tua casella di posta. 
ISCRIVITI ORA
The following two tabs change content below.

Francesco Gasparini

Amministratore e autore del blog di LogicalDOC per cui ricopre il ruolo di Country Manager per l'Italia gestendo i rapporti con clienti e partner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *