10 Consigli per Gestire il Tempo in Maniera Efficace e Produttiva

gestione del tempo

Perché i corsi di time management non funzionano

Migliorare la gestione del tempo per incrementare efficienza e produttività è possibile. Per questo, probabilmente, almeno una volta nella vita avete seguito un corso di time management, avete letto qualcosa in proposito su alcuni libri e, magari, avete poi provato a usare un’agenda per organizzare e programmare la vostra giornata.

È altrettanto probabile però che, nonostante ciò, vi siate comunque trovati a domandarvi “perché, anche con questa conoscenza e con questi gadget, persiste l’impressione di non aver fatto tutto il necessario?” La risposta è semplice: quanto imparato in materia di managing time è una completa perdita di tempo, perché non funziona. Prima di analizzare la questione della gestione del tempo, bisogna imparare cos’è il tempo.

Se si consulta il dizionario, la definizione di tempo che viene data è “successione continua di istanti in cui si svolgono gli eventi e le variazioni delle cose”. Per dirla in parole semplici, il tempo è quando accadono le cose. È importante inoltre precisare che ci sono due tipi di tempo:

  • quello dell’orologio;
  • e quello reale.

Nel tempo dell’orologio in un minuto ci sono 60 secondi, in un’ora ci sono 60 minuti, in un giorno ci sono 24 ore e in un anno 365 giorni. Per l’orologio il tempo scorre sempre allo stesso modo. Nel tempo reale invece, il tempo è relativo e scorre velocemente o lentamente a seconda di ciò che si sta facendo.

Ma ritorniamo alla questione della gestione del tempo. La ragione per cui gadget e sistemi di time management non funzionano è perché sono stati pensati per gestire il tempo dell’orologio. Ma per la vostra vita il tempo dell’orologio è irrilevante: non solo voi non vivete nel tempo dell’orologio, ma non vi avete neppure accesso.

Come usare il tempo in maniera più efficiente

Tutte le persone vivono nel tempo reale, in un mondo in cui il tempo vola se ci si diverte, ma diventa lentissimo quando si fanno cose noiose o spiacevoli, come ad esempio il calcolo delle tasse.

La buona notizia è che il tempo reale è mentale, ossia esiste solo nella vostra testa. Siete voi a crearlo. E ogni cosa che create potete anche gestirla. Come fare? È fondamentale rimuovere ogni auto-limitazione e auto-sabotaggio creato dalla vostra mente, convincendovi che “non avete abbastanza tempo”, oppure che oggi non è “il momento giusto” per iniziare a curare i vostri interessi.

Altra cosa da considerare è come passate il vostro tempo. A differenza di quanto si potrebbe pensare, ci sono solo tre modi di trascorrere il tempo: pensieri, conversazioni e azioni. A prescindere da quello di cui vi occupate e dal tipo di azienda che avete, il nostro lavoro si compone di questi tre elementi.

Ma durante la sua giornata lavorativa, un imprenditore può trovarsi spesso a dover interrompere il lavoro. E poiché non si possono eliminare le interruzioni, dovrete essere in grado di definire quanto tempo perdete per queste e quanto invece ne utilizzate per pensieri, conversazioni e azioni che vi porteranno al successo. Vediamo quindi dieci tecniche da seguire per gestire il tempo in maniera efficace.

10 cose da fare per gestire il tempo in maniera efficace

  1. Portate con voi un’agenda e tenete nota di tutti i vostri pensieri, delle  conversazioni e delle attività per una settimana. Questo vi aiuterà a capire quanto potreste fare nell’arco di una giornata, quanto tempo utilizzate per attività che sono davvero produttive e quanto invece ne sprecate. 
  2. Assegnate del tempo a ogni attività che è importante per raggiungere il successo. Le liste delle cose da fare tendono a diventare sempre più lunghe finché sono ingestibili. Il calendario degli appuntamenti invece è una tecnica che funziona. Programmate i vostri impegni creando blocchi di tempo per i pensieri, le conversazioni e le azioni ad alta priorità. Per ogni attività vanno indicati orario d’inizio – fine ed è fondamentale avere la disciplina di rispettarli. 
  3. Pianificate la giornata in modo da spendere almeno il 50% del vostro tempo per attività che producono risultati importanti per il vostro lavoro. 
  4. Programmate dei momenti per le interruzioni, ossia per tutte quelle cose che vi distolgono da ciò che state facendo. 
  5. Prendetevi i primi 30 minuti di ogni giorno per programmare quello che farete. 
  6. Prima di fare una telefonata o di svolgere un qualsiasi compito, prendetevi 5 minuti di tempo per decidere qual è il risultato che volete raggiungere. Dopo ogni attività prendetevi altri 5 minuti per stabilire se avete raggiunto il vostro scopo. 
  7. Appendete alla porta un cartello “Non disturbare” se dovete fare qualcosa di davvero urgente. 
  8. Non rispondete immediatamente a chiamate o mail a meno che non sia indispensabile. 
  9. Evitate tutte le altre distrazioni, come Facebook e altre forme di social media, a meno che non li utilizziate per generare profitto. 
  10. Ricordate che fare davvero tutto è impossibile e che il 20% delle vostre azioni produce l’80% dei vostri risultati.

Iscriviti Alla Newsletter del Blog

Ricevi gli ultimi approfondimenti & le guide gratuite direttamente nella tua casella di posta. 
ISCRIVITI ORA
The following two tabs change content below.

Alice Sommacal

Giornalista Pubblicista, Blogger e Project Manager, fermamente convinta del fatto che la scrittura rappresenti il più potente mezzo di comunicazione a disposizione dell’essere umano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *